Archivio storico della Camera dei Deputati

Vai all'home page del sito web Archivio storico della Camera dei Deputati

L’Archivio storico della Camera dei deputati

  • it en fr de es

    L’Archivio storico della Camera dei deputati conserva i documenti originali prodotti ed acquisiti dalla Camera dalle sue origini di assemblea rappresentativa del Regno di Sardegna, prevista dallo Statuto albertino del 1848, fino a nostri giorni. Al periodo risorgimentale risalgono anche le carte del Parlamento napoletano (1848-1849), istituito dalla Costituzione promulgata nel Regno di Napoli il 10 febbraio 1848.

    I fondi archivistici sono organizzati in corrispondenza dei diversi periodi della storia politica ed istituzionale italiana e comprendono i documenti del Regno di Sardegna, del Regno d’Italia, della transizione costituzionale e della Repubblica, a partire dal 1948.

    Il patrimonio archivistico comprende anche una serie di archivi privati d’interesse politico-parlamentare e culturale, l’archivio fotografico del Cerimoniale e due archivi d’interesse artistico ed architettonico, relativi ai disegni dell’architetto Ernesto Basile per i lavori di ampliamento di palazzo Montecitorio (1908-1918) ed ai progetti presentati in occasione del concorso nazionale per la realizzazione di un nuovo palazzo della Camera dei deputati (1967). L’Archivio storico conserva inoltre la raccolta delle riprese audiovisive dei lavori dell’Assemblea della Camera dei deputati, a partire dal 1989.

La Costituzione italiana

Giornata della Donna

Itinerari fotografici dall'Archivio storico

Un breve itinerario fotografico che si propone in queste pagine di ripercorrere la storia del Palazzo di Montecitorio da quando, trasferita la capitale del Regno d'Italia a Roma nel 1871, fu scelto come sede della Camera dei deputati.

Architettura d'Archivio
Archivio Alpi Hrovatin
Archivio digitale
Pio La Torre
Inventari digitali