Archivio storico della Camera dei Deputati

Vai all'home page del sito web Archivio storico della Camera dei Deputati

Commissioni bicamerali

Il fondo comprende materiale relativo alle Commissioni bicamerali, con esclusione di quelle di inchiesta nonché dei comitati parlamentari. Tali organi hanno compiti e funzioni difficilmente riconducibili a una tipologia unitaria.

Fra i più diffusi sono i compiti di controllo, indirizzo e verifica sull'attuazione di particolari norme legislative, o di studio e ricerca su problemi di interesse del Parlamento. Nel corso della storia parlamentare repubblicana l'istituzione di commissioni bicamerali è spesso servita a far fronte sul piano della struttura parlamentare a situazioni ed esigenze politiche nuove, per le quali non erano previsti dall'ordinamento vigente strumenti specifici. Le carte delle commissioni bicamerali e dei comitati sono, di norma, conservate presso la Camera cui appartiene il Presidente della commissione.
 
Commissione parlamentare per i procedimenti di accusa
1963 - 1988

La Commissione inquirente è stata istituita dall'art. 12 della legge costituzionale 11 marzo 1953, n. 1 (Norme integrative della Costituzione concernenti la Corte Costituzionale) con il compito di predisporre una relazione per la messa in stato di accusa del Presidente della Repubblica, del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri da deliberarsi dal Parlamento in seduta comune; essa ha operato dalla IV fino alla X legislatura, quando la materia, dopo il referendum abrogativo dell'8-9 novembre 1987, ha ricevuto una diversa disciplina (legge costituzionale [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare per le questioni regionali
1968 - 2006

La Commissione parlamentare per le questioni regionali è prevista dall'articolo 126 della Costituzione, attuato con l'articolo 52 della legge 10 febbraio 1953, n. 62, che ne ha disciplinato le modalità essenziali di funzionamento, poi modificato dall'articolo 32 della legge 28 ottobre 1970, n. 775. In base alle disposizioni attualmente vigenti, la Commissione è composta da venti deputati e venti senatori nominati d'intesa dai Presidenti delle rispettive Camere, su designazione dei gruppi, con criteri di rappresentanza proporzionale.
Tra le sue competenze [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
1979 - 2006

La Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, composta da quaranta membri designati pariteticamente dai Presidenti della Camera e del Senato tra i rappresentanti di tutti i gruppi, è stata istituita - nell'attuale configurazione - dalla legge 14 aprile 1975, n. 103.
Svolge funzioni generali di indirizzo rispetto alla società concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo e di vigilanza sull'attuazione di tale indirizzo; ha inoltre competenza in materia di accesso al mezzo radiotelevisivo da parte [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare sul fenomeno della mafia
1982 - 1987

Istituita per la durata di tre anni con l'art. 32 della legge 13 settembre 1982 n. 646, e prorogata con legge 31 gennaio 1986 n. 12 per tutta la durata della IX legislatura, la Commissione (che non fu formalmente una commissione di inchiesta) aveva il compito di verificare, riferendo periodicamente al Parlamento, "il grado di sviluppo e l'efficacia dell'intervento statuale riguardo al fenomeno mafioso (...) nonché l'evoluzione del fenomeno medesimo, e di accertare la congruità, a tali fini, delle norme vigenti e delle azioni conseguenti dei pubblici [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare per le riforme istituzionali
1983 - 1985

Inizialmente istituita con deliberazioni del Senato (ordine del giorno approvato nella seduta del 14 aprile 1983) e della Camera (risoluzione approvata anch'essa il 14 aprile 1983), a seguito dello scioglimento anticipato della legislatura, la Commissione fu effettivamente costituita nella IX legislatura a seguito di mozioni approvate da Camera e Senato il 12 ottobre 1983.
Composta da venti deputati e venti senatori e presieduta dall'on. Aldo Bozzi, la Commissione aveva il compito di formulare proposte di riforme costituzionali e legislative, con particolare [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare per le riforme costituzionali
1997

La legge costituzionale n. 1 del 1997 istituì la Commissione per le riforme istituzionali che operò dal febbraio al novembre di quell'anno. La Commissione, composta da trentacinque deputati e trentacinque senatori fu presieduta dall'onorevole Massimo D'Alema. Alla commissione fu attribuito il compito di elaborare progetti di revisione della parte II della Costituzione ("Ordinamento della Repubblica"). La legge stabilì inoltre la disciplina generale per l'esame da parte della Commissione e delle Assemblee delle due Camere - e per la successiva sottoposizione [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare per la ristrutturazione e riconversione industriale e per i programmi delle partecipazioni statali
1987 - 1992

Istituita mediante la legge 12 agosto 1977, n. 675 con il compito di esaminare preventivamente i programmi di utilizzazione del fondo istituito dalla stessa legge, la commissione ha acquisito l'importante funzione di fornire parere preventivo sulle nomine dei presidenti degli enti di gestione delle partecipazioni statali.


Leg. X verbali, corrispondenza,
pareri e documentazione bb. 26
protocollo di corrispondenza reg. 2
bobine registrazione sedute casse 2

 
Commissione parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate relative al nuovo codice di procedura penale
1987 - 1994

Costituita con la legge 16 febbraio 1987, n. 81 di delega al Governo per la stesura del nuovo codice di procedura penale, la Commissione ha cessato i suoi lavori nell'ottobre del 1992.

bb. 17 - Inventario sommario

Leg. X bb. 15
Leg. XI bb. 2

 
Commissione parlamentare per il controllo sulle attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale
1989 - 2008

Istituita dall'articolo 56 della legge 9 marzo 1989 n. 88, la Commissione, composta da nove senatori e nove deputati, ha il compito di vigilare sulla programmazione dell'attività e sui risultati di gestione degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, sull'efficienza del servizio offerto, sull'operatività delle leggi in materia previdenziale e sulla coerenza del sistema con le linee di sviluppo dell'economia nazionale.
La commissione acquisisce le relazioni annuali dei Presidenti degli enti gestori, relazioni che fanno [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria
1992-1994; 2001-2006

La Commissione è stata istituita dall'art. 2 della legge 27 marzo 1976, n. 60, che ha convertito, con modificazioni, il decreto legge 30 gennaio 1976, n. 8, recante norme per l'attuazione del sistema informativo del Ministero delle finanze e per il funzionamento dell'anagrafe tributaria.
E' composta di undici membri designati dai Presidenti delle Camere. Successivamente la legge 6 agosto 1981, n. 433, ha esteso i compiti di vigilanza della Commissione, in particolare in merito allo svolgimento di elaborazioni statistiche e di analisi fiscali secondo [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare consultiva in ordine all'attuazione della riforma amministrativa
1997 - 2006

La Commissione parlamentare per la riforma amministrativa è stata istituita dall'art. 5 della legge 15 marzo 1997, n. 59, "Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa" con il compito di esprimere i pareri sui provvedimenti attuativi della legge, verificarne periodicamente lo stato di attuazione e riferire ogni sei mesi alle Camere. Nella XIII legislatura la Commissione, composta da venti senatori e venti deputati e presieduta [...] leggi tutto

 
Commissione parlamentare consultiva in materia di riforma fiscale
1997 - 2001

La Commissione parlamentare consultiva per la riforma fiscale, istituita nella XIII legislatura ai sensi dell'articolo 3, comma 13, della legge del 23 dicembre 1996 n. 662, aveva il compito di esprimere un parere obbligatorio, ma non vincolante, sugli schemi di decreto legislativo emanati dal Governo sulla riforma del sistema fiscale. La Commissione, composta da quindici deputati e quindici senatori e presieduta dall'on. Salvatore Biasco, ha espresso parere su dieci schemi di decreto.

Leg. XIII corrispondenza b. 1

 
Commissione parlamentare per l'infanzia
2001 - 2006

La Commissione parlamentare per l'infanzia è stata istituita dalla legge n. 451 del 23 dicembre 1997. La Commissione, composta da venti deputati e da venti senatori, ha compiti di indirizzo e di controllo sulla concreta attuazione sia degli accordi internazionali sia della legislazione interna, relativi ai diritti ed allo sviluppo dei soggetti in età evolutiva (bambini e adolescenti) e può chiedere informazioni, dati e documenti sui risultati delle attività svolte da pubbliche amministrazioni e da organismi che si occupano di questioni relative all'infanzia [...] leggi tutto

 
Comitato parlamentare Schengen
1996 - 2008

Il Comitato parlamentare di controllo è stato istituito a norma della legge 30 settembre 1993, n. 388, che ha ratificato l'accordo di Schengen, nonché la convenzione di applicazione dell'accordo medesimo. La legge di ratifica ha infatti previsto, accanto alle disposizioni immediatamente attuative dei due trattati, l'istituzione di un Comitato parlamentare incaricato di esaminare l'attuazione ed il funzionamento della Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen. Al Comitato sono state successivamente attribuite funzioni di vigilanza sull'Unità nazionale [...] leggi tutto

Archivi fotografici

L'aula
Particolare del fregio al disopra delle tribune nell'aula Basile, inaugurata nel 1918
Particolare del fregio al disopra delle tribune nell'aula Basile, inaugurata nel 1918
Aula
Aula
Aula
Aula
Aula attuale
Aula attuale
Aula attuale
Aula attuale
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
Seconda metà  degli anni '30 - modifiche dell'Aula successive al 9 maggio 1936
Seconda metà  degli anni '30 - modifiche dell'Aula successive al 9 maggio 1936
Aula attuale
Aula attuale
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
Aula
Aula
Pulizie in Aula
Pulizie in Aula
L'aula dal banco della Presidenza
L'aula dal banco della Presidenza
Velario
Velario
Il grande fregio di Aristide Sartorio collocato intorno alla cupola della nuova aula del Parlamento
Il grande fregio di Aristide Sartorio collocato intorno alla cupola della nuova aula del Parlamento
Banco delle votazioni in Aula
Banco delle votazioni in Aula
Aula
Aula
Aula
Aula
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
L'aula provvisoria n. 1 della Camera
Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Il Re inaugura la Legislatura
Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Il Re inaugura la Legislatura
Aula
Aula
Aula
Aula
Seduta Assemblea Costituente
Seduta Assemblea Costituente
Camera dei Fasci e delle Corporazioni, prospettiva dell'Aula
Camera dei Fasci e delle Corporazioni, prospettiva dell'Aula
L'aula di Montecitorio, detta Comotto (Foto dipinta o acquerellata)
L'aula di Montecitorio, detta Comotto (Foto dipinta o acquerellata)
Armature metalliche di copertura dell'Aula
Armature metalliche di copertura dell'Aula
Architettura d'Archivio
Archivio digitale
Pio La Torre