Archivio storico della Camera dei Deputati

Vai all'home page del sito web Archivio storico della Camera dei Deputati

Disegni e proposte di legge e incarti delle commissioni (1848-1943)

Legislatura XXVII
24.05.1924 - 21.01.1929

105 volumi

Storia istituzionale

Il primo atto della Legislatura (anche per effetto della riforma elettorale - cosiddetta legge Acerbo - approvata nel novembre del 1923 che reintroduceva il sistema maggioritario) fu quello di abrogare le ultime modifiche apportare al Regolamento della Camera (rispettivamente nell'agosto del 1920 e nel giugno del 1922) con una 'mozione' proposta dal deputato fascista Dino Grandi (presentata alla Camera il 28 maggio 1924). In particolare si proponeva l'abrogazione delle Commissioni permanenti perché, tra le altre cose, come riportato dal deputato Tumedei, relatore della Commissione incaricata di esaminare la mozione, "esasperano lo spirito di parte e sacrificano del tutto [...] i criteri tecnici ai politici".
In seguito furono proposte altre modifiche al Regolamento che portarono alla formulazione di due testi unici del 31 ottobre 1925 e del 1° maggio 1929. Significativi furono inoltre i riflessi che ebbe sulle procedure e la relativa documentazione prodotta, la legge 31 gennaio 1926, n. 100, che estendeva al potere esecutivo la facoltà di emanare norme con forza di legge, previa presentazione, a una delle due Camere del Parlamento, non oltre la terza seduta dopo la sua pubblicazione. I termini di apertura e chiusura delle legislature erano stabiliti con un regio decreto con il quale si proclamava lo scioglimento di quella in corso, si convocavano i collegi elettorali e si stabiliva la data della prima riunione della nuova Legislatura. Questa aveva corso sia per la Camera dei deputati, elettiva, che per il Senato del Regno. L'attività parlamentare prendeva l'avvio con il discorso inaugurale della Corona e l'indirizzo di risposta del Parlamento al Re (testo che apre la raccolta dei «Documenti»). La soppressione delle Commissioni permanenti favorì il ristabilirsi dei vecchi procedimenti di approvazione; inoltre l'introduzione della facoltà di legiferare assegnata anche al potere esecutivo, con le scadenze previste dalla legge, comportò un aumento esponenziale di documenti che permettessero di attestare e verificare le fasi del procedimento e lo stato di approvazione di ogni singolo testo normativo.


Descrizione del contenuto

La Legislatura si svolge in un'unica sessione e comprende disegni di legge 'Esaminati', 'Iniziative parlamentari', 'Mozioni', 'Documenti' e 'Commissioni permanenti'. Risultano mancanti i fascicoli delle Iniziative parlamentari.


Note

In fase di schedatura non si è proceduto ad un riordinamento delle carte, poiché rilegate in volumi fino a tutta la XXVIII Legislatura. Per i criteri archivistici adottati in fase di schedatura si rinvia alle schede di livello per ogni 'gruppo di unità' (Esaminati, Iniziative parlamentari, Mozioni, Documenti e Commissioni permanenti).


Archivi fotografici

Gli ambienti di lavoro
La sala della Regina
La sala della Regina
La Biblioteca
La Biblioteca
La sala della Lupa
La sala della Lupa
Camera dei deputati. Impianti di riscaldamento
Camera dei deputati. Impianti di riscaldamento
Sala di scrittura - attuale sala stampa
Sala di scrittura - attuale sala stampa
Biblioteca
Biblioteca
Anni '60 - Sala adiacente corridoio dei busti lato sinistro - Anticamera del Vicepresidente
Anni '60 - Sala adiacente corridoio dei busti lato sinistro - Anticamera del Vicepresidente
Biblioteca
Biblioteca
Salone di lettura al I piano del vecchio palazzo
Salone di lettura al I piano del vecchio palazzo
La sala Gialla
La sala Gialla
La sala della Lupa
La sala della Lupa
Sala adiacente corridoio dei busti lato destro - Anticamera del Vicepresidente
Sala adiacente corridoio dei busti lato destro - Anticamera del Vicepresidente
Biblioteca (attuale corridoio delle Commissioni)
Biblioteca (attuale corridoio delle Commissioni)
Stanza con foto dei Presidenti della Camera - anticamera prima del cavalcavia
Stanza con foto dei Presidenti della Camera - anticamera prima del cavalcavia
La sala della Regina
La sala della Regina
Interno nuovo palazzo - Cancelletto dell'ascensore dei Ministri
Interno nuovo palazzo - Cancelletto dell'ascensore dei Ministri
Studio del Presidente
Studio del Presidente
Impiantistica: caldaie dell'officina di riscaldamento
Impiantistica: caldaie dell'officina di riscaldamento
Biblioteca (attuale sala del Mappamondo)
Biblioteca (attuale sala del Mappamondo)
Biblioteca del Presidente
Biblioteca del Presidente
La sala della Lupa
La sala della Lupa
La sala Gialla
La sala Gialla
Impianto di posta pneumatica
Impianto di posta pneumatica
Aula di Commissione
Aula di Commissione
Sala di lettura
Sala di lettura
Architettura d'Archivio
Archivio digitale
Pio La Torre