Commissione parlamentare di inchiesta sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

La Commissione monocamerale d'inchiesta sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin è stata istituita con deliberazione della Camera dei deputati del 31 luglio 2003, con il compito di "verificare la dinamica dei fatti, le cause, i motivi che portarono all'omicidio nonché il contesto, in particolare dal punto di vista militare, politico ed economico; esaminare e valutare le possibili connessioni tra l'omicidio, i traffici illeciti di armi e di rifiuti tossici e l'azione di cooperazione allo sviluppo condotta dallo Stato italiano in Somalia; analizzare le modalità, la completezza e l'attendibilità dell'operato delle amministrazioni dello Stato, anche in relazione alle inchieste della magistratura; riferire alla Camera dei Deputati sull'esito dell'inchiesta".
La Commissione, composta da venti deputati e presieduta dall'on. Carlo Taormina, si è costituita il 21 gennaio 2004 e ha approvato la relazione conclusiva il 23 febbraio 2006 dopo tre proroghe del termine stabilito per la conclusione dei lavori, inizialmente fissato entro sei mesi dalla costituzione (Doc. XXII-bis, n. 1).
E' disponibile un inventario sommario dei documenti non coperti da vincolo di segretezza o riservatezza.

Leg. XIV
fondo pubblico bb. 225
fondo segreto bb. 59

Commissione sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

2 immagini
Carrello dei documenti

... caricamento in corso