Miscellanea

Con questa denominazione sono attualmente identificati due gruppi di documenti posti fuori dell'ordinaria collocazione e inventariati sommariamente nel 1962 come Miscellanea nera e Miscellanea pulita. La prima contiene prevalentemente documentazione di Segreteria restaurata. La seconda conserva materiale documentario proveniente da varie serie confluito in questa miscellanea per motivi sconosciuti. Probabilmente si tratta di materiale conservato negli anni Trenta nel deposito sotto il cortile d'onore di Palazzo Montecitorio e che aveva subito danni da allagamento, come riferito nel 1932 dal Segretario generale Rossi Merighi in Ufficio di Presidenza[[nota: ASCD, Ufficio di Presidenza, reg. 10, seduta del 29 novembre 1932, cc. 21-22.]]

  • Questa sottoserie √® stata completamente restaurata. Il corpo principale consiste in copialettere della Questura e della Segreteria. Vi sono poi documenti riguardanti il personale: domande d'impiego, situazione degli impiegati, stati di servizio, paghe e stipendi; la conservatoria: inventari di mobili, registri di magazzino; attivit√† di tesoreria e di cassa: pagamenti, riscossioni, mandati; protocolli; elenchi e indirizzi dei deputati, distribuzione delle medaglie ai deputati, etc.

    regg. 202- Inventario sommario

    202 registri

  • Questa sottoserie comprende materiale molto vario in parte restaurato: atti elettorali del 1848, documenti riguardanti la costituzione dei gruppi parlamentari, proposte di modifica al regolamento, carte dell'amministrazione e di lavori eseguiti all'interno della Camera, concorsi, petizioni, etc.

    scat. 9, regg. 11, bb. 23 - Inventario sommario

    11 registri

    23 buste